Le discussioni sulla flotta di missili balistici intercontinentali sono diventate molto più facili

Il dibattito È molto più facile attenersi al missile balistico intercontinentale Minuteman III mezzo secolo fa o sostituirlo con un programma di deterrenza strategica a terra. Il 12 maggio, il generale Timothy Ray, comandante dell’US Air Force Global Strike Command, ha dichiarato: “L’estensione confermata di Minuteman III al 2075 costa in realtà più di 38 miliardi di dollari”. Sviluppo GBSD..

Qualcuno può ancora insistere per mantenere il missile in Mired con la tecnologia degli anni ’60, piuttosto che usare queste nuove informazioni per creare un nuovo missile che costa il 28% in meno?

Con un prezzo di circa $ 95 miliardi, i programmi GBSD sono stati a lungo criticati per essere troppo costosi. I critici sostengono che i soldi dovrebbero essere spesi per altre priorità. Combattere il cambiamento climatico.. Nel frattempo, si dice che Minutemen III possa mettere al sicuro il Paese per un po’ di tempo.

Ma mantenere i missili che sono stati costruiti prima ancora che Internet esistesse non è un compito facile. Testimonianza dell’ammiraglio Charles Richard, recentemente comandante del comando strategico degli Stati Uniti Alcuni dei sistemi Minuteman III sono così vecchi che gli appaltatori non sanno come realizzarli. Inoltre, cercare di adattare il software protetto da cyber a sistemi costruiti prima che il cyber esistesse è certamente costoso.

L’Air Force inizialmente ha stimato che il costo dell’estensione di Minutemen III sarebbe stato insignificante. $ 1,1 miliardi Più di GBSD. Tuttavia, stime precedenti stimavano che un programma per aggiornare i componenti chiave dei missili come sistemi di propulsione, set di guida missilistica e motori a razzo sarebbe iniziato nel 2015 o nel 2016, quindi la differenza di costo è ora di $ 38 miliardi. È in rapido aumento. Quelle decisioni, che sono le opzioni migliori per il paese, sono passate da tempo.

Ora, cambiare corso e avviare questi programmi così vicino al ritiro pianificato di Minuteman III alla fine del decennio costerebbe miliardi in più. Quel 檚 Generale Ray, ha 檚 Ha detto: “Il tempo è scaduto” per le estensioni di Minuteman III.

Detective Conan Minutemen III dibattito?? Non così in fretta.

Iscriviti a Early Bird Briefs
Invia le notizie e le informazioni più complete del settore della difesa direttamente nella tua casella di posta

Grazie per esserti iscritto!

La differenza di $ 38 miliardi si applica estendendo Minuteman III al 2075. Questa è la stessa durata prevista della durata di GBSD. Ma molti critici suggeriscono di estendere Minuteman III per un periodo di tempo più breve (ad esempio, fino al 2040) riducendo il numero di missili Minuteman III. Dicono che questa opzione sia più economica di GBSD.

Ci sono tre questioni principali in questa discussione.

Innanzitutto, estendere Minuteman III per un periodo di tempo più breve non costa molto. La maggior parte dei costi per continuare a utilizzare il missile, come l’avvio di un programma di aggiornamento dei componenti, deve essere pagata indipendentemente dalla durata dell’estensione Minuteman. Nel 2016, il generale Robinland, che all’epoca era responsabile dell’Air Force Global Strike Command, ha testimoniato: “Se lo espandi, il costo non diminuirà. [Minuteman III] È stato solo fino al 2045, poiché ha dovuto affrontare l’invecchiamento a breve termine e la perdita di ricchezza. “

Anche il costo del GBSD potrebbe essere un punto di pareggio se l’Air Force riducesse sufficientemente la flotta Minutemen III. Ma questo lascerebbe il paese più piccolo e più debole se potesse avere il numero richiesto di missili moderni entro il 2075 allo stesso prezzo.

In secondo luogo, espandere il Minuteman III e ridurre la flotta significa una riduzione unilaterale della potenza. Funzionari di alto rango hanno ripetutamente sconsigliato tagli unilaterali, poiché gli incentivi per gli avversari a negoziare il controllo degli armamenti sono persi. Proprio come ha chiesto il senatore repubblicano Deb Fischer: “Se sai che gli Stati Uniti stanno comunque riducendo il loro esercito, perché i concorrenti accettano di ridurre le loro armi, indipendentemente dal fatto che accettino o meno di fare lo stesso?

Terzo, e soprattutto, l’espansione di Minutemen III riduce l’affidabilità e la sicurezza della flotta missilistica statunitense. Da quando Minutemen III è stato progettato per contrastare l’Unione Sovietica negli anni ’60, la minaccia per gli Stati Uniti è cresciuta in modo significativo. Affinché la deterrenza sia efficace, gli avversari devono credere che le capacità statunitensi funzionino come previsto e raggiungano i loro obiettivi. Ma, come ha detto l’ammiraglio Richard, “Minuteman III è sempre più sfidato nella sua capacità di farlo”.

Minuteman III, ad esempio, non dispone delle difese informatiche avanzate integrate in GBSD. Farlo può essere più interessante se l’avversario pensa che un attacco informatico possa sconfiggere l’ICBM.

Inoltre, mantenere un missile 50 anni fa è meno sicuro che maneggiare un nuovo missile che è stato aggiornato con le caratteristiche di sicurezza del 21° secolo. Come ha spiegato il generale Ray, ogni volta che il missile Minuteman III necessita di manutenzione, la testata stessa deve essere rimossa ed esposta. L’Air Force prevede che il GBSD riduca di due terzi il numero di esposizioni alle testate nucleari. Ciò riduce sia il rischio di incidenti che i costi di manutenzione.

Questo mette gli Stati Uniti o un missile sempre più vulnerabile degli anni ’60 o un missile nuovo di zecca con funzionalità di sicurezza avanzate, resilienza alle minacce e 38 miliardi di dollari nelle tasche dei contribuenti statunitensi. Puoi selezionare. È tempo di far riposare questa discussione.

Patty-Jane Geller è un’analista politica specializzata in deterrenza nucleare e difesa missilistica presso il Defense Center della Heritage Foundation.

Mattina successiva: prima impressione su Google Pixel 6 e Pixel 6 Pro Prima recensione su Volvo XC60B6 nel 2022: Mild Hybrid, importanti miglioramenti Oracle incorpora i servizi bancari aziendali HSBC nell’ERP Anglia è bravo a bloccare Bourns L’astronauta handicappato brucia una nuova scia spaziale Ultime notizie sulla tecnologia

    Mattina successiva: prima impressione su Google Pixel 6 e Pixel 6 Pro Prima recensione su Volvo XC60B6 nel 2022: Mild Hybrid, importanti miglioramenti Oracle incorpora i servizi di corporate banking di HSBC nell’ERP Anglia è bravo a bloccare Bourns L’astronauta handicappato brucia una nuova scia spaziale

Leave a Reply