Come una terribile abitudine moderna si sta trasformando in un aiuto per dormire

screen-shot-2021-01-04-at-1-45-32-pm.png

Riuscirai a fare a rotoli la tua strada verso la pace?

Screenshot di ZDNet

Mia moglie a volte invita strani uomini nel nostro letto.

Anche donne strane.

più Tecnicamente scorretto

  • United Airlines vuole che i clienti paghino per qualcosa che potrebbero trovare scandaloso
  • Southwest Airlines ha appena compiuto un passo severo per impedire ai clienti di essere infedeli
  • American Airlines ha appena preso una decisione subdola
  • United Airlines e Delta stanno utilizzando i dati per prendere decisioni davvero controverse

Per favore, non giudicare, solo perché viviamo in California.

Questi uomini e queste donne sussurrano semplicemente con toni psichiatrici attraverso il suo telefono. Invitano mia moglie a concentrarsi sulle palpebre, sulle unghie dei piedi e su altre parti della sua anatomia in modo che possa addormentarsi.

Mia moglie mi dice che a volte funziona.

Per alcune persone, tuttavia, il sonno non è sempre facile, soprattutto in questi tempi di COVID-19. App e persino cuffie cercano di dare il loro contributo.

Immagina, però, di prendere una terribile abitudine moderna e trasformarla in una causa che migliora il sonno. Sì, stiamo parlando di doomscrolling.

I creatori di una nuova app iOS chiamata Scrollaby credono di aver scoperto un modo meraviglioso per aiutarti ad addormentarti. Sanno che, appena prima di andare a dormire, prendi il telefono e fai scorrere il doom.

Forse è il tuo modo di chiederti se il mondo finirà imminentemente. Chi potrebbe biasimarti?

Eppure i collaboratori della società di esperienza digitale Rockwell Ventures e dell’agenzia creativa The Bloc vogliono che tu scorri vari ausili per dormire.

Ho scaricato Scrollaby per vedere cosa c’era in offerta.

La prima opzione era Ambiente del parco II. Lì poi scorreva una storia di 29 minuti su Jane Austen chiamata Essere Jane. Sì, è stato narrato da un uomo rassicurante e sussurrato e non somigliava per niente Essere John Malkovich. Poi c’era un palpitante buco psichedelico che, presumibilmente, avrei dovuto fissare, come se questo buco rappresentasse la gloriosa promessa del sonno.

Per me rappresentava il buco nero del destino.

Scorro e ho trovato rumori di aeroplani. Non posso confermare che provenissero dal Boeing 737 Max. Inoltre era in offerta una lettura di 28 minuti di Le avventure di Alì Baba. Poi c’era il rumore bianco di un’officina del legno.

Poi c’era Deirdreun cosiddetto mito dei sogni di un’ora.

“Il nome Deirdre è stato come un’arpa per mille poeti”, mormorò il narratore.

“Stai cercando di ipnotizzarmi”, brontolò una piccola, debole parte della mia corteccia interna.

I creatori affermano che Scrollaby impiega “respirazione HRV, rilassamento muscolare progressivo e allenamento autogeno”. Insistono sul fatto che “l’app è saldamente fondata su una comprovata ricerca clinica e accademica sul sonno, pur mantenendo un’interfaccia utente riconoscibile e amichevole”.

Mi chiedo quanti, tuttavia, siano disposti a rinunciare alla loro abitudine di doomscrolling nella speranza di poter trovare pace a sleepscrolling.

Non c’è qualcosa di altrettanto disperato nell’essere costretti a pensare continuamente al sonno mentre scorri? Sai cosa sta cercando di fare l’app, così come sai che Twitter sta cercando di farti arrabbiare il più possibile così non dormirai mai più.

Almeno, però, Scrollaby ti offre una scelta di stimoli. Potresti trovare quello che lo fa davvero per te e ti manda nelle parti più profonde del sonno.

Trovo che scorrere il feed Twitter di Elon Musk lo faccia per me.

iVerify: maggiore sicurezza per iPhone e iPad… VEDI LA GALLERIA COMPLETA

15 di 9 PROSSIMO PREC

Innovazione

  • I ricercatori sviluppano un sistema di intelligenza artificiale per migliorare il rilevamento delle malattie degli occhi
  • United Airlines vuole che i clienti paghino per qualcosa di scandaloso
  • Mentre le collisioni tra animali aumentano, le termocamere offrono speranza
  • Cos’è l’IA? Tutto quello che devi sapere

Leave a Reply