Come parlare per te quando non sai come

Sei mai stato completamente congelato nel momento in cui vuoi dire qualcosa su di te? E dopo, pensi a tutto quello che potresti dire? C’è in realtà una spiegazione scientifica sul perché questo accade.

Quando affrontiamo una minaccia imminente, il nostro sistema nervoso umano diventa disregolato. La minaccia imminente che affrontiamo potrebbe semplicemente dirci con fermezza che il nostro capo ha mancato la scadenza. Ma dal punto di vista evolutivo, questo evento è registrato nel nostro sistema nervoso nello stesso modo in cui la tigre dai denti a sciabola ci espone i denti.

Attualmente, questa disregolazione del sistema nervoso può progredire in diversi modi, afferma l’autore Dr. Stephen Porges. Teoria polivagale: fondamenti neurofisiologici dell’emozione, dell’attaccamento, della comunicazione e dell’autoregolazione (serie Norton sulla neurobiologia interpersonale). In entrambi i casi, di fronte a una minaccia, per prima cosa combatti o fuggi o entri in modalità. Il nostro cuore inizia rapidamente a battere, attivando le ghiandole sudoripare e restringendo la nostra visione.

Se la minaccia è grave o dura a lungo, può persino abbattere quella che il ricercatore Fat Dana chiama una “scala autonoma” fino a uno stato congelato o collassato.

In entrambi i casi, sia che lottiamo o fuggiamo, sia che ci blocchiamo/crolli, il nostro cervello ha scarso accesso alla capacità di impegnarsi in una comunicazione coerente. Questo perché siamo ossessionati dal garantire la sicurezza.

C’è qualcosa di importante da sapere. Queste condizioni disregolate non sono una brutta cosa. In effetti, si sono evoluti per aiutarci a sopravvivere. Ma quando siamo preoccupati di sopravvivere, non possiamo parlare facilmente per noi stessi.

Controlla prima la tua sicurezza

Perdona te stesso, prima di tutto, se sta accadendo il momento in cui non parli per te stesso, poiché sappiamo tutto ciò di cui abbiamo appena discusso. Per favore chiediti. Sto cercando di sopravvivere o stare al sicuro in quel momento?

Se la risposta è sì, allora, invece di alzare la voce, potresti aver notato che ti stai calmando o congelando. Sei stato perdonato. Oltretutto? Congratulazioni! Hai un sistema nervoso umano ben funzionante.

Per dire la nostra verità, dobbiamo sentirci al sicuro. Quindi, in realtà, se al momento non ti senti al sicuro con il tuo capo, o con i tuoi amici, coniuge, famiglia, ecc., avrai molti problemi a parlare da solo per ora. ..

Tuttavia, ecco due buone notizie.

    Il modo migliore per praticare questa abilità è dopo il fatto, soprattutto all’inizio. Più pratichi queste abilità, più sarai in grado di usarle nel tempo.

Quindi vai in un posto sicuro dove puoi esercitarti e imparare come immergerti e parlare da solo.

Processo di connessione del corpo vocale

Come allenatore di voce e movimento, insegno esercizi per la voce e il corpo da oltre un decennio e li ho essenzialmente studiati per tutta la mia vita (che dopotutto era incarnata). è uno studio). Per aiutarti a dire la verità in ogni situazione, ecco quello che chiamo il “processo di connessione voce-corpo”.

Nel corso degli anni, ho integrato conoscenze e metodi dal teatro alla pedagogia, alla teoria della comunicazione, alla scienza del linguaggio, alla pratica e alla filosofia dello yoga, alla psicologia e soprattutto al corpo del lavoro di Bonnie Bainbridge Cohen. Ho creato questo processo cantando la centratura della mente.

Ecco cosa fare: porta la tua mente ai momenti specifici che vuoi capire più a fondo. Può essere questo momento adesso o un momento che ricordi dal passato. (Nel caso della forma passata, immagina la seguente domanda nella forma passata.)

Passaggio 1: Sensazione

Qual è la sensazione più forte che ho nel mio corpo in questo momento?

Cominciamo con questa prima importante domanda. Dopotutto, il nostro corpo mantiene un punteggio, come ci insegna lo studio di Bessel Van der Cork. Prima di poter parlare per te stesso, devi sapere cosa provi veramente. E inizia dal tuo corpo per capire cosa stai provando.

Esempio: “Ora il mio cuore batte davvero forte”.

Cerca di mantenere la tua risposta focalizzata sul corpo!

Passaggio 2: stimolazione

Quale pensi sia lo stimolo che ti ha fatto provare questa sensazione?

Questa potrebbe essere una dichiarazione molto semplice su quello che è successo. Dovresti mantenerlo semplice. Altrimenti, puoi perderti nel treno dei pensieri.

Esempio: “Penso che sia perché il mio capo mi ha detto che non ho rispettato la scadenza”.

Fase 3: Emozioni

Quali sono i miei sentimenti nel notare tutto questo?

Il prossimo passo è approfittare delle tue emozioni.. Se non sai come ti senti, ci sono emozioni di base come rabbia, paura, tristezza, felicità, risveglio, disgusto e tenerezza. Tieni presente che provare emozioni diverse è perfettamente razionale e tutte possono essere incluse.

Esempio: “Questo mi fa sentire arrabbiato e spaventato”.

Passaggio 4: desiderio

C’è un desiderio legato a tutto ciò che noti?

Quindi puoi identificare i desideri che possono derivare da tutti questi. A volte, i desideri superficiali oscurano i desideri più profondi. Pertanto, se sei confuso, tieni presente che i bisogni umani tendono a riassumersi nel bisogno di sicurezza. conforto, amore e crescita.

Esempio: “E quello che voglio veramente è il supporto per portare a termine tutto il lavoro e sapere che sto ancora lavorando”.

Passaggio 5: presenza

Transizione per aiutarti a sentirti a tuo agio nel rilasciare la tua voce

Parte del motivo per cui non parliamo per noi stessi nel momento in cui sta accadendo qualcosa è che non esistiamo veramente. Questo è essenzialmente un altro modo per dire che il nostro sistema nervoso non è regolato. Riflettendo su tutto questo, se ti ecciti di nuovo in qualche modo, prenditi del tempo per respirare.

Uno dei modi migliori per assicurarti di essere presente è sbattere le palpebre e concentrarti sui colori, le forme e le trame del mondo che ti circonda. Man mano che migliorerai, sarai ora in grado di eseguire questo processo rapidamente!

Passaggio 6: espressione

Condividi la tua voce

Tutte le cose incredibili che ho fatto finora sono che ora posso scrivere i miei script. Per riassumere tutti gli esempi sopra, ora abbiamo:

“Ora il mio cuore batte molto forte, penso che sia perché il mio capo mi ha detto che ho mancato la scadenza. Questo mi fa sentire arrabbiato e spaventato, e quello che voglio veramente è un supporto per portare a termine tutto il mio lavoro e sapere che ho ancora il mio lavoro. “

Beh, non necessariamente lo dici esattamente al tuo capo, non ti serve tutto. Ma forse cosa dire al tuo capo nel corso della settimana è:

“Ehi, ero arrabbiato quando mi hai detto che avevi mancato la scadenza prima. Ti farò sapere che il lavoro con la piastra era troppo da completare. In tempo per la scadenza esistente. Hai bisogno di un po’ più di supporto. Sono bravo in questo lavoro, quindi sia tu che io siamo sollevati.

È piuttosto bello, non è vero? Ed è anche molto bello. Non sei arrabbiato con il tuo capo a causa della loro esplosione. Devi semplicemente dire la tua verità..

Passaggio 7: comunicazione

Vera conversazione

Dopo esserti espresso, è importante lasciare un po’ di spazio per vedere come influisce sulle persone con cui stai comunicando. Questo è quando inizia la vera conversazione e quando parli per te stesso inizia davvero a dare i suoi frutti.

Tieni presente che questo processo che hai appena eseguito può durare indefinitamente. Potrebbe essere necessario tornare costantemente alle tue sensazioni fisiche per sapere cosa provi e cosa vuoi dire dopo. In questo modo, puoi basarti sul parlare dalla tua esperienza, cioè parlare per te stesso, piuttosto che parlare per gli altri.

Come questo cambierà la tua vita

Quando usiamo la parola “emozione” in inglese, potremmo scoprire che ci riferiamo a diverse cose: le nostre sensazioni corporee, i nostri pensieri, le nostre emozioni e persino i nostri desideri.

Il processo Voice Body Connection scompone questi vari aspetti delle emozioni in modo che possano essere chiariti. Man mano che ci esercitiamo a usare questo processo per essere al sicuro e per chiarire i nostri sentimenti, miglioreremo sempre di più nel parlare per noi stessi. Più pratichi questo processo, più saprai cosa dire nel modo più gentile ed efficace.

Altri consigli su come parlare da soli

Crediti fotografici in primo piano: Melanie Rochester tramite unsplash.com

Le autorità egiziane “detengono” artisti di robot per 10 giorni a causa della paura dello spionaggio Desktop virtuali: come utilizzare più desktop in Windows 10 Non mancano gli alberi di Natale nella contea di Baldwin Gli investitori PayPal chiedono rimborsi su Pinterest Talk Information La NASA chiede agli studenti dell’asilo di liceo per progettare un robot per scavare la luna Ultime notizie sulla tecnologia

    Le autorità egiziane “detengono” artisti di robot per 10 giorni a causa della paura dello spionaggio Desktop virtuali: come utilizzare più desktop in Windows 10 Non mancano gli alberi di Natale nella contea di Baldwin Gli investitori PayPal chiedono rimborsi su Pinterest Talk Information La NASA chiede agli studenti dell’asilo di liceo per progettare un robot per scavare la luna

Leave a Reply