Schumer propone $ 462 miliardi di scambi di auto (come per l’elettrico)

Schumer propone lo scambio di auto da $ 462 miliardi: gas per elettrico
In questa foto del 22 ottobre 2019, il leader della minoranza al Senato, il senatore Chuck Schumer di New York, parla ai membri dei media a seguito di un pranzo politico del Senato a Capitol Hill a Washington. Schumer sta spostando il discorso sul clima dei Democratici dove la gomma incontra la strada, proponendo un programma di permuta da $ 462 miliardi per portare milioni di americani fuori dai veicoli a gas dannosi per il clima e in auto elettriche o ibride nel prossimo decennio. (Foto AP/Patrick Semansky)

Il leader della minoranza al Senato Chuck Schumer sta spostando il discorso sul clima dei Democratici dove la gomma incontra la strada, proponendo un programma di permuta da $ 462 miliardi per portare milioni di americani fuori dai veicoli a gas dannosi per il clima e in auto elettriche o ibride nel prossimo decennio.

La proposta di rimborso di Schumer giovedì scorso si unisce a un mix di programmi da trilioni e multitrilioni di dollari che i candidati presidenziali democratici hanno delineato per tagliare urgentemente le emissioni di petrolio, gas e carbone, poiché il cambiamento climatico pesa come un problema nelle campagne del 2020.

Schumer ha affermato che la “proposta di portare auto pulite in tutta l’America” ​​sarebbe una parte fondamentale della legislazione sul clima da parte dei Democratici del Senato. L’iniezione di spesa sostenuta dal governo per le auto elettriche “potrebbe posizionare gli Stati Uniti a guidare il mondo nella produzione di automobili pulite”, ha affermato.

Il piano del democratico di New York darebbe agli acquirenti di auto americane migliaia di dollari ciascuno per scambiare auto a gas con auto elettriche, ibride oa idrogeno assemblate negli Stati Uniti. Le famiglie a basso reddito e gli acquirenti di auto con componenti di fabbricazione americana otterrebbero crediti extra.

Circa 45 miliardi di dollari andrebbero ad aumentare la disponibilità di stazioni di ricarica e altre infrastrutture per auto elettriche. E 17 miliardi di dollari aiuterebbero le case automobilistiche ad aumentare la produzione di auto elettriche, batterie e componenti.

Non ha delineato come avrebbe pagato per il piano.

È la direzione opposta del presidente Donald Trump, che ha cercato di aumentare la produzione di petrolio e gas degli Stati Uniti, eliminare i crediti d’imposta per le auto elettriche e ha deriso completamente le auto elettriche. Alcuni legislatori repubblicani chiamano i crediti un sussidio ingiusto per quelli che descrivono come proprietari di veicoli elettrici benestanti.

Schumer, che sostiene che lo schema creerebbe decine di migliaia di posti di lavoro, si è impegnato a introdurre il suo programma di auto pulite nella legislazione del Senato se i Democratici dovessero conquistare il controllo l’anno prossimo.

Il cambiamento climatico è diventato un problema nelle campagne del 2020 come mai prima d’ora negli Stati Uniti. Anche se i sondaggi mostrano che il clima è al di sotto di altre questioni in termini di priorità, un sondaggio AP-NORC condotto all’inizio di quest’anno ha rilevato che la maggior parte degli americani collega il peggioramento del clima estremo al riscaldamento globale causato dall’uomo. I Democratici sono più propensi di altri a considerare le questioni climatiche una priorità assoluta per il Paese.

Le richieste di un’azione governativa a tutto campo sui cambiamenti climatici hanno aiutato Alexandria Ocasio-Cortez e altri giovani democratici al Congresso nel 2016. I migliori candidati presidenziali democratici hanno proposto di spendere ingenti somme in investimenti e ricerca per svezzare il paese dai combustibili fossili entro la metà del secolo.


Leave a Reply