Prendendo spunto da OnePlus, Oppo VP si dimette per concentrarsi sul marchio Realme

Prendendo spunto da OnePlus, Oppo VP si dimette per concentrarsi sul marchio Realme

Prendendo spunto da OnePlus, Oppo VP si dimette per concentrarsi sul marchio Realme

Oppo è il quarto più grande fornitore di smartphone in India, ma l’azienda non è tradizionalmente nota per eccellere nel segmento degli smartphone di valore. Invece, la società, insieme a Vivo, si è concentrata sul marketing offline e sulla vendita al dettaglio offline per vendere telefoni nel mercato degli smartphone di fascia media, con l’F7 che ne è un ottimo esempio. Ciò significa che i suoi telefoni non sono stati in grado di competere con fornitori come Xiaomi, Honor e Asus.

La situazione è cambiata a maggio quando Realme, un nuovo sottomarchio esclusivo online di Oppo, ha lanciato Realme 1, che condivideva molte delle sue specifiche con l’Oppo F7 (un telefono significativamente più costoso). Il telefono ha già venduto 400.000 unità in 40 giorni in India. Sky Li, ex vicepresidente di Oppo e capo degli affari esteri dell’azienda, si è ufficialmente dimesso da Oppo e ha fondato Realme, un nuovo marchio tecnologico. Il signor Li aveva precedentemente servito Oppo India come capo del paese e ora si unisce a Realme come CEO globale. Realme è nato a maggio come sottomarca di Oppo.

In una lettera ai dipendenti di Realme, il signor Li ha presentato il nuovo marchio Realme e ha affermato che l’idea di creare il marchio è nata alla fine del 2017. Realme ha iniziato sulla stessa strada di OnePlus. OnePlus è stata fondata quando Peter Lau ha lasciato Oppo e ha registrato OnePlus come nuova società.

Il signor Li, il fondatore di Realme, ha portato Oppo a crescere da un’azienda disponibile in tre mercati a uno che copre 31 paesi e regioni tra cui Sud-Est asiatico, Asia meridionale, Medio Oriente e Africa. Ha scritto nella lettera: “Prima di lasciare ufficialmente Oppo, negli ultimi anni sono stato responsabile del mercato estero globale di Oppo, guidando [the company] crescere dal business disponibile in 3 mercati a uno che copre 31 paesi e regioni. La risposta travolgente e la fiducia della giovane generazione è qualcosa che mi ha incoraggiato a lanciare il nuovo marchio Realme.滭/p>

Si dice che Realme si concentri sulla fascia di prezzo 鈧?0.000-鈧?0.000 con i suoi prodotti per il mercato indiano degli smartphone. Secondo Counterpoint Research, il marchio ha già guadagnato oltre l’1% di quota nel secondo trimestre con un mese di vendite in India. Attualmente condivide le linee di produzione con Oppo in India e ha adottato un approccio “India-first” per ottenere la maggioranza della quota di mercato nei canali online indiani. Come parte di questa strategia, Realme lancerà tutti i nuovi prodotti in India prima di introdurli in qualsiasi altro mercato globale.

Le implicazioni della formazione di Realme come nuovo marchio sono molte. Riuscirà Realme a replicare il successo di OnePlus nel segmento degli smartphone di fascia alta in India? Il Realme 1 ha già tagliato tutti i suoi concorrenti per quanto riguarda i prezzi, pur avendo specifiche competitive. Un potenziale successore ha una reale possibilità di diventare il miglior telefono nel mercato degli smartphone economici.

Cosa ne pensi della fondazione di Realme come nuovo marchio? Fateci sapere nei commenti qui sotto.


Fonte: The Economic Times

Leave a Reply