Perché i giocattoli intelligenti sono un’idea regalo stupida e come proteggere i tuoi bambini se li hanno già

ciaobarbie2cnet.jpg

Hello Barbie parla di Mattel è un giocattolo da $ 75 che parla ai bambini come Siri da un iPhone ed è hackerabile.

I giocattoli intelligenti sembrano destinati a essere un regalo popolare durante le festività natalizie, ma le prove indicano che sono un’idea stupida.

In primo piano

  • Linus Torvalds: Giocoleria con motoseghe e costruzione di Linux
  • Rilassati: la carenza di chip e i prezzi più alti sono destinati a persistere per un po’
  • Tutti devono acquistare uno di questi strumenti di sicurezza economici
  • AT&T dice che ha grossi problemi. Un venditore di T-Mobile mi ha mostrato quanto è grande

Dare a un bambino un giocattolo in grado di registrare suoni, immagini e chat, che può poi caricare su qualche server da qualche parte… Cosa potrebbe andare storto? La risposta è, parecchio.

Prima di tutto, quanto ti fidi dell’azienda che archivia ed elabora quei dati? VTech, l’azienda di giocattoli al centro di una violazione dei dati all’inizio di questo mese, ha ammesso che il loro database “non era sicuro come avrebbe dovuto essere”.

E trovo difficile credere che VTech sia l’unica azienda di giocattoli che è stata sciatta con i dati che detiene.

“intelligente” è l’ultima parola d’ordine che ha colpito l’elettronica di consumo e i produttori di giocattoli, in una corsa al profitto, stanno cadendo su se stessi per portare sul mercato giocattoli connessi. Ma come ci ha mostrato l’hacking VTech, queste aziende potrebbero non essere all’altezza della sfida di proteggere i dati dei nostri figli. La sicurezza è un’impresa complessa e costosa, ed è qualcosa a cui i produttori di giocattoli non hanno dovuto pensare prima.

A prima vista, qualsiasi informazione che un bambino potrebbe inserire in un giocattolo intelligente potrebbe sembrare inutile, dato che la maggior parte dei bambini non ha carte di credito e simili. Tuttavia, esiste un rischio reale di furto di identità se agli utenti viene richiesto di registrare informazioni personali e i bambini sono particolarmente preziosi per i truffatori perché hanno una storia creditizia pulita. Anche i numeri di previdenza sociale e le date di nascita dei bambini sono molto ricercati dai criminali.

E a peggiorare le cose, un bambino potrebbe non sapere nemmeno che la propria identità è stata utilizzata in modo improprio fino all’età adulta, il che renderebbe molto più difficile risolvere il pasticcio.

Inoltre, una violazione potrebbe esporre una grande quantità di informazioni altamente sensibili come fotografie (e nella mia esperienza, i bambini possono essere fotografi piuttosto indiscreti), pensieri e sentimenti del bambino, comunicazioni con i propri cari e così via.

E ricorda, una volta che i dati sono trapelati, sono là fuori, per sempre.

Un altro problema è che molti giocattoli intelligenti sono, per natura, duplicati. I bambini si sono storicamente confidati nei loro giocattoli e hanno “raccontato” loro cose che avrebbero potuto non sentirsi a proprio agio nel dire agli altri. Ma i giocattoli intelligenti cambiano questa dinamica. Il bambino potrebbe pensare di parlare con un personaggio di un videogioco, una bambola o un dinosauro, ma in realtà sta parlando con un server senz’anima situato chissà dove che sta raccogliendo e raccogliendo freddamente tutte quelle informazioni. Il giocattolo intelligente – o la nuvola dietro di esso – non è abbastanza intelligente da sapere quando chiudere un occhio o un orecchio su alcune informazioni e non può esercitare discrezione quando si tratta di eliminare qualcosa che non dovrebbe essere archiviato.

Ora potresti pensare che la soluzione sia che i genitori possano accedere a tutte le informazioni raccolte dal giocattolo. I genitori possono quindi scegliere quali dati vengono conservati e quali eliminati. Il problema con questo non è solo che rende tutti i dati accessibili su Internet – dopo tutto, in che altro modo i genitori li cureranno – ma lascia anche chiarire il pasticcio ai genitori, e questo potrebbe essere qualcosa che molte mamme o papà potrebbero non avere il tempo per farlo. Presuppone inoltre che i genitori capiscano in primo luogo cosa sta succedendo al giocattolo. La maggior parte dei genitori con cui ho parlato non capiscono quanti dati e informazioni sensibili possono essere raccolte e condivise da un giocattolo per bambini.

Inoltre, non sono sicuro dell’etica di un adulto che ha accesso all’interazione di un bambino con un giocattolo. Non riesco a capirlo, ma c’è qualcosa che non va, soprattutto perché la maggior parte dei bambini non capirà cosa stia effettivamente facendo il loro giocattolo.

Indossabili

I 10 migliori smartwatch per le festività natalizie 2015

I 10 migliori smartwatch per le festività natalizie 2015

Il 2015 è il primo anno in cui siamo stati in grado di assemblare e guardare più di 10 smartwatch nello spazio mobile. Ecco la nostra opinione sui 10 migliori tra cui scegliere.

Per saperne di più

Non intendo davvero essere un Grinch quando si tratta di giocattoli intelligenti, soprattutto perché alcuni di loro sembrano piuttosto interessanti. Ma anche prima dell’hacking di VTech ero diffidente nei confronti dell’idea di giocattoli che bevono dati dotati di telecamere e microfoni. I bambini non dovrebbero capire cosa sta succedendo dietro le quinte, la maggior parte dei genitori non è informata e i produttori di giocattoli non sembrano pronti per la battaglia con gli hacker.

E non farmi iniziare sui potenziali rischi per la sicurezza della tua rete derivanti dall’avere tali dispositivi collegati ad essa.

Se hai dei giocattoli (e non vuoi metterli in discarica), le cose diventano un po’ più difficili. Poiché esiste un’enorme variazione tra i diversi giocattoli e servizi, è possibile solo fornire suggerimenti di sicurezza generici.

  • Non fornire alle aziende di giocattoli le tue informazioni personali. Se devi inserire qualcosa, considera l’utilizzo di una data imprecisa o falsa, se possibile. Non utilizzare nessuno dei tuoi indirizzi email principali, crea invece indirizzi email e account separati.
  • Se il tuo router Wi-Fi ti consente di configurare una “rete ospite”, creane una e connetti ad essa lo smart toy. Ciò lo isolerà dagli altri dispositivi e ti darà un kill-switch.
  • Cerca di avere un’idea chiara di cosa è capace un giocattolo intelligente e quali informazioni raccoglie. Controlla se ci sono delle impostazioni che puoi regolare. Forse è possibile disattivare o disabilitare alcune delle sue funzionalità.
  • Tappare un obiettivo o un microfono è abbastanza efficace.
  • Parla con i tuoi figli della sicurezza. Nella mia esperienza ho scoperto che i bambini sono intelligenti e prendono rapidamente l’idea di essere al sicuro online.

I giocattoli stupidi sembrano essere la scelta più intelligente.

Guarda anche:

Hardware 2.0 Holiday 2015 Ultimate Gift Guide VEDI LA GALLERIA COMPLETA

15 di 36 PROSSIMO PREC

  • Tre grandi sfide che Apple deve affrontare nel 2016
  • Il tablet Fire da $ 50 di Amazon è buono?
  • Non lasciare che i “Grinch” ti scoraggino Windows 10
  • Accessori indispensabili per MacBook, MacBook Air e MacBook Pro
  • iPad Air 2 vs Fire 10 HD: qual è il miglior tablet?

Leave a Reply