Nuovi ordini COVID nella contea di Santa Clara sorprendono gli imprenditori della Silicon Valley

Un nuovo ordine della contea di Santa Clara richiede alle aziende di determinare lo stato di vaccinazione dei dipendenti e i datori di lavoro modificheranno i dati mercoledì prima che il significato della regola e la California allenti le restrizioni COVID nel mezzo. Molte domande sono state sollevate quando abbiamo iniziato a capire come rispettare la scadenza di due settimane. -Giugno.

Molti datori di lavoro non hanno ancora sentito parlare di questo ordine. Per la prima volta nella Bay Area, siamo stati in grado di liberare i dipendenti vaccinati dall’indossare mascherine e dal distanziamento sociale sul lavoro. Ma quella libertà va a scapito dei datori di lavoro che raccolgono informazioni mediche e impongono regole rigide ai dipendenti non vaccinati, il che è una prospettiva preoccupante per alcuni.

“Non ne avevo idea”, ha detto Akin Atak, proprietario di Akin’s Auto Repair a San Jose. “La contea non ci ha ancora contattato... È fantastico ottenere informazioni più velocemente. Hanno la nostra email. Tuttavia, il signor Ataku ha affermato di aver accolto con favore l’ordine come un passo verso la normalizzazione. Cinque dei suoi sei dipendenti sono stati vaccinati e altri dipendenti sono in attesa di un permesso medico e si aspettano la prima iniezione entro una settimana, ha affermato.

Le linee guida federali pubblicate la scorsa settimana assicurano che le persone completamente vaccinate (due settimane dopo l’ultimo colpo) non utilizzino maschere all’aperto o nella maggior parte degli ambienti interni come negozi e uffici. La California adotterà queste linee guida il 15 giugno, quando lo stato prevede di revocare la maggior parte delle restrizioni sulla pandemia.

Un nuovo ordine sanitario è stato emesso mercoledì dopo che le linee guida federali sul mascheramento dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie presumevano che “tutti conoscessero lo stato di vaccinazione degli altri”, ha affermato Sarah Cody del dipartimento di salute pubblica della contea di Santa Clara. Ha detto che è stato imposto. Inoltre, la California Workplace Safety Commission non ha ancora aggiornato i propri requisiti. Il consiglio si riunirà giovedì per prendere in considerazione le modifiche alle politiche che consentiranno ai lavoratori vaccinati di ritirare le vaccinazioni mantenendo le vaccinazioni per i lavoratori non vaccinati. ..

“Volevamo colmare il divario”, ha detto Cody, dicendo che se un lavoratore vaccinato è esposto al lavoro, può continuare a lavorare, ma la condizione è sconosciuta o vaccinata. Coloro che non sono stati vaccinati devono essere messi in quarantena in quella situazione. Cody ha affermato che la contea non ha preso in considerazione le regole che richiedono ai clienti aziendali di dimostrare il loro stato di vaccinazione.

Il procuratore del lavoro della Bay Area Sandy Rappaport ha affermato che i datori di lavoro generalmente devono mantenere riservato il proprio stato di vaccinazione, ma i lavoratori non vaccinati devono indossare maschere, quindi l’ordine della contea “sembra richiedere ai datori di lavoro di rivelare lo stato di vaccinazione dei dipendenti”.

Rappaport, rappresentante dell’azienda, ha affermato che molti datori di lavoro hanno già raccolto alcuni dati sullo stato delle vaccinazioni per pianificare la riapertura del posto di lavoro.

“Ma questo ordine va ben oltre ciò che fa la maggior parte dei datori di lavoro. I datori di lavoro controllano la tessera di vaccinazione di un dipendente o compilano un modulo di autocertificazione con un dipendente. È necessario raccogliere informazioni ottenendole e il datore di lavoro deve conservare i seguenti registri: Rappaport chiede al suo capo ogni due settimane se un dipendente si rifiuta di dichiarare il suo stato. Ha detto che deve continuare e che i grandi datori di lavoro soggetti al California Consumer Privacy Act devono emettere avvisi aggiornati sulla raccolta dei dati.

“È un po’ fastidioso e le due settimane di attesa per farlo sono piuttosto brevi”, ha detto.

Damma Crannie, proprietaria del Ladella Grill di Morgan Hill, non era a conoscenza delle nuove regole di mercoledì, ma ha raccolto dati sullo stato delle vaccinazioni in fogli di calcolo per diverse settimane, con quattro lavoratori su 55. Tutto tranne che è completamente vaccinato. Ha detto che avrebbe approvato le regole, ma come tutti gli altri ha delle domande. Non è sicuro di come affrontare i problemi di riservatezza causati dalla liberazione delle mascherine da parte di alcuni lavoratori e da altri no.

“Sarà affascinante”, ha detto McCrannie. “È una specie di lettera scarlatta, come una lettera scarlatta del 21° secolo.”

All’Umbrella Salon di San Jose, la manager Jennifer Nguyen non ha nemmeno saputo dell’ordine. Ma Nguyen ha detto che i cosmetologi ordinati come contraenti indipendenti stanno già discutendo della vaccinazione. Tutti nel salone sono vaccinati completamente o per metà e lei trova facile documentare le sue condizioni.

Anche i dipendenti e i volontari delle organizzazioni senza scopo di lucro rientrano in questo ordine. Kyra Kazantzis, CEO dell’organizzazione no profit della Silicon Valley, ha accolto con favore la norma come importante per la salute pubblica, ma ha causato seri problemi logistici a grandi gruppi di volontari e ha scoraggiato i volontari occasionali. Ha detto che si poteva fare. Kazanzis ha affermato che molte organizzazioni no profit si aspettano che tutti i volontari continueranno a essere trattati come non vaccinati e potrebbero richiedere maschere e distanza sociale.

L’organizzazione della Silicon Valley (ex Camera di Commercio della Silicon Valley) ha dichiarato mercoledì in una dichiarazione che stava valutando un nuovo ordine. “Come principio generale dell’intera pandemia di COVID, le nostre aziende associate collaborano con i funzionari della sanità pubblica per garantire il ritorno più sicuro e rapido alla normalità, la coerenza e l’ambiguità degli ordini sanitari. Vogliamo una mancanza “, ha affermato il CEO Derrick Siever. Un’organizzazione che rappresenta le aziende, dalle piccole aziende di catering ai giganti della tecnologia

La scrittrice dello staff Emily DeRuy ha contribuito a questo rapporto.

Scienziati scoprono come i batteri usano le goccioline di proteine ​​liquide per superare lo stress Doyobi incentrato sugli insegnanti vince $ 2,8 milioni di semi presso la startup tecnologica educativa con sede a Singapore TechCrunch G.Skill trasforma la memoria Trident Z5 su Alder Lake DDR5-6600 PayPal può acquistare Pinterest | Engadget Moderna Booster Ottieni l’approvazione della FDA: cosa devi sapere Ultime notizie sulla tecnologia

    Scienziati scoprono come i batteri usano le goccioline di proteine ​​liquide per superare lo stress Doyobi incentrato sugli insegnanti vince $ 2,8 milioni di semi presso la startup tecnologica educativa con sede a Singapore TechCrunch G.Skill trasforma la memoria Trident Z5 su Alder Lake DDR5-6600 PayPal può acquistare Pinterest | Engadget Moderna Booster Ottieni l’approvazione della FDA: cosa devi sapere

Leave a Reply