Meteosat 3rd Generation dell’ESA si avvia al suo primo lancio

L’MTG migliora le capacità attuali dell’imager con l’imaging dei fulmini in tempo reale e una nuovissima funzione di rilevamento a infrarossi per il rilevamento precoce di forti temporali. Le società collegate includono Thales Alenia Space, OHB e Telespazio.

L’agenzia spaziale afferma che dopo che il primo modello di volo del Flexible Combined Imager (FCI) è stato completato nel luglio 2021, la prossima generazione di apparecchiature è stata installata con successo sulla piattaforma di proto-volo. La foto sopra è la combinazione finale dell’imager combinato flessibile e del satellite.

L’assemblaggio combinato è ora pronto per il test del vuoto termico satellitare, che dovrebbe iniziare all’inizio di ottobre a Cannes.

Il primo volo, il satellite MTG-I1, è attualmente previsto per l’autunno 2022.

I risultati delle prestazioni misurate di recente con il ProtoFlight Flexible Combined Imager sono davvero impressionanti e riaffermano le caratteristiche di livello mondiale che l’industria europea deve offrire. Ha affermato Paul Bryce, responsabile del programma ESA檚 Meteor Sat. Attendo con ansia il lancio del satellite MTG-I1 alla fine del prossimo anno e l’inizio della terza generazione della funzione di osservazione meteorologica geostazionaria. /p>

Puoi leggere di più sul sistema MTG online.

Il Flexible Combined Imager è stato sviluppato da Thales Arena Space e si conclude con un complesso test delle prestazioni del vuoto ottico per testare il sistema e l’ambiente e misurare le proprietà ottiche e radiometriche critiche dello strumento. campo di riso.

Allo stesso tempo, anche la piattaforma di stabilizzazione a 3 assi sviluppata da Bremen檚 OHB è stata testata dal sistema, dimostrando le prestazioni della piattaforma檚 e i collegamenti di elaborazione dei dati associati con l’attrezzatura.

Secondo l’ESA, la piattaforma ha anche partecipato a System Verification Tests (SVT), Telespazio (che indica un lancio nominale e una sequenza di fase orbitale iniziale) e l’Organizzazione Europea per l’Exploit of Meteorology (operazione di routine).

Il satellite MTG-I1 sarà il primo di sei satelliti in fase di sviluppo. Ci sono quattro satelliti mager (MTG-I) e due satelliti ounder (MTG-S).

Il primo satellite MTG-S è in orbita per il lancio verso la fine del 2023. L’ecoscandaglio a infrarossi sviluppato dall’OHB è in assemblaggio finale a Monaco di Baviera ed è previsto per i test meccanici dell’apparecchiatura verso la fine dell’anno, afferma l’ESA.

L’attuale satellite Meteosat di seconda generazione (MSG) è stato lanciato per la prima volta nel 2002 e l’ultimo nel 2015.

Guarda anche: GeoOptics prepara la costellazione di osservazione della Terra CICERO-2

La divisione 3M Commercial Solutions mira ad espandersi dopo aver investito 拢 70 milioni in un nuovo impianto di produzione Engineering UpdateSuperare la carenza di terre rare nell’aggiornamento dell’ingegneria dell’economia circolareL’amministratore delegato afferma che le operazioni informatiche non sono solo sistemi.滭/a>Erling Haaland & Wolf檚 Struttura di Arnish per la costruzione di modelli subacquei per il progetto del Mar Nero

Leave a Reply