MasterCard, Zwipe annunciano la scheda del sensore di impronte digitali

MasterCard, Zwipe annunciano la scheda del sensore di impronte digitali

Venerdì, MasterCard e Zwipe, con sede a Oslo, in Norvegia, hanno annunciato il lancio di una carta di pagamento contactless con un sensore di impronte digitali integrato. Dì addio ai PIN. Questa carta, hanno detto, è la prima carta di pagamento contactless al mondo con un sensore di impronte digitali integrato.

PC Mag ha notato la semplicità della procedura della carta: tieni il pollice contro l’ID dell’impronta digitale sulla tua carta di credito e sventola su una stazione di pagamento contactless. Quando la transazione va a buon fine, la macchina emette un segnale acustico. PC Mag ha detto che la scheda è prevista per il prossimo anno. “La nostra convinzione è che dovremmo essere in grado di identificarci senza dover utilizzare password o numeri PIN. L’autenticazione biometrica può aiutarci a raggiungere questo obiettivo”, ha affermato Ajay Bhalla, presidente della sicurezza e protezione aziendale di MasterCard. Bhalla non è estraneo alla tecnologia contactless e a cosa potrebbe significare per MasterCard. Ha guidato il lancio anticipato della tecnologia contactless PayPass di MasterCard in 14 mercati asiatici e ha stabilito partnership, una delle quali ha consentito ai pendolari di effettuare pagamenti MasterCard contactless sulla rete di trasporto pubblico di Singapore. Il mese scorso, ha rimarcato il futuro dei pagamenti biometrici, affermando che “l’idea di finire per un po’ di latte, entrare in un negozio e usare l’impronta digitale del pollice per effettuare l’acquisto è sembrata futuristica, anche se la tecnologia è stata in atto per un mentre.” Ha aggiunto: “Abbiamo già avuto un grande successo in Africa, con progetti di inclusione finanziaria che utilizzano la biometria per identificare milioni di titolari di carte”.

https://www.youtube.com/watch?v=zqbKhI1QWU4

Per quanto riguarda il lancio di venerdì, le caratteristiche degne di nota della tecnologia della carta sono che i dati dell’impronta digitale del titolare della carta sono archiviati direttamente sulla carta, non in un database esterno, e non è necessario inserire il PIN. Inoltre, la scheda funziona senza batteria; l’energia viene raccolta dai terminali di pagamento. L’attivazione avviene tramite una semplice scansione delle impronte digitali; la carta di credito può essere utilizzata ovunque che accetti pagamenti contactless. Inoltre, i titolari di carta possono effettuare pagamenti di qualsiasi importo con la carta.

Zwipe offre una tecnologia di autenticazione biometrica sicura che contiene i dati biometrici del titolare della carta. Ha un elemento di sicurezza certificato EMV e l’applicazione contactless di MasterCard. EMV è uno standard globale (acronimo di Europay, MasterCard e Visa) per carte a circuito integrato (“carte con chip”) e terminali POS e bancomat compatibili con IC card. Il team di ingegneri di Zwipe ha escogitato quello che descrivono come un algoritmo di impronte digitali sicuro ed efficiente dal punto di vista energetico.

Commentando l’annuncio di lancio, Chris Merriman di The Inquirer ha dichiarato: “Il vantaggio di questo è chiaro: a meno che un ladro non ti rubi il dito, non sarà in grado di usare la carta. E se ti rubasse il dito, lo farebbe devo spiegare al cassiere perché stava comprando un caffè e un giornale con una cifra centrale mozzata”.


Leave a Reply