La più grande cometa conosciuta fa germogliare la coda durante il suo viaggio verso l’interno

Una cometa gigante In viaggio verso il sistema solare ha iniziato a mostrare una coda. L’immagine appena rilasciata mostra un coma sfocato, confermando che si tratta in realtà di una cometa e potrebbe essere una delle più grandi mai scoperte.

Dopo aver confermato che l’oggetto è una cometa, è stato ufficialmente designato come C / 2014 UN271 Bernstein-Bernstein dopo gli scopritori Pedro Bernstein e Gary Bernstein. Preso inconsapevolmente nel 2014, gli astronomi lo hanno identificato solo nei vecchi dati di giugno 2021.

Al momento in cui è stata scattata l’immagine originale, la cometa si trova a circa 29 unità astronomiche (AU) dal Sole, in avvicinamento da sopra il piano del sistema solare, ma leggermente più vicina dell’orbita di Nettuno. La rende la cometa più lontana mai scoperta, anche se sta rapidamente riducendo la sua distanza.

A 29 UA, non c’erano segni di attività correlata alla cometa come code o coma che si verificano quando il calore del Sole fa evaporare la materia dalla superficie. Tuttavia, la situazione potrebbe essere cambiata da allora e gli astronomi avevano fretta di riprendere l’immagine dell’oggetto poco dopo che era stato identificato.

Nel giro di pochi giorni, gli astronomi dell’Osservatorio Ruskumbres in Sud Africa hanno sparato un nuovo colpo di UN271 a una distanza di circa 19 UA, che è la distanza attuale. Abbastanza sicuro, i punti luminosi hanno bordi sfocati, indicando l’attività della cometa. Al contrario, i contorni delle stelle sono molto più nitidi e le differenze nelle immagini sono chiare.

Cometa C/2014 UN271 Bernardinelli-Bernstein (al centro). Il coma appare come una nuvola sfocata attorno a un punto luminoso, in contrasto con una stella con un contorno netto come la parte superiore.

Guarda / LCO

Ulteriori ricerche nell’ultimo mese hanno anche aiutato gli astronomi a identificare più accuratamente le loro orbite. Attualmente, C / 2014 UN271 è noto per essere in anticipo rispetto al punto più lontano, 40.000 UA, circa 1,5 milioni di anni fa. Nel punto più vicino nel 2031, raggiungerà 10,9 UA, che è leggermente più lontano dell’orbita di Saturno.

Si stima che la cometa sia larga oltre 100 km (62 miglia), il che la rende una delle comete più grandi mai scoperte. Sfortunatamente, non possiamo aspettarci un grande spettacolo sul campo da qui. C / 2014 UN271 non può essere così vicino come puoi vedere ad occhio nudo. Ma non vedo l’ora di vedere alcune belle immagini scattate con il telescopio.

Dopo che la cometa sarà passata attraverso il sistema solare, il suo viaggio di andata sarà ancora più lungo, raggiungendo una distanza di circa 54.000 UA in circa 4,5 milioni di anni.

Fonte: Osservatorio del respiro di Ruskun

xfbml: vero,

(function(d, s, id){ Il Dr. Vahid Akhavan di Nova Centrix presenta “Photonic Solder Temperature Sensitive Components Using High Temperature Solder Alloys” a SMTAI I vulcani nel sud del Giappone eruttano con enormi colonne di fumo Facebook prevede di cambiare nome Ekinops ed Exertis Partner per potenziare le reti di accesso aziendale Il rivenditore di tecnologia Royal Mint ed Excir recuperano metalli preziosi dai rifiuti elettronici Ultime notizie tecnologiche

    Il dott. Vahid Akhavan di Nova Centrix presenta “Componenti termosensibili per saldatura fotonica che utilizzano leghe di saldatura ad alta temperatura” ai vulcani SMTAI nel sud del Giappone eruttano enormi colonne di fumo Facebook prevede di cambiare nome Ekinops ed Exertis Partner per potenziare il rivenditore di tecnologia delle reti di accesso aziendale Royal Mint e Excir recupera metalli preziosi dai rifiuti elettronici

Leave a Reply