La disponibilità di un nuovo telefono Alcatel e BlackBerry KEY2 negli Stati Uniti sarà annunciata al CES 2019

La disponibilità di un nuovo telefono Alcatel e BlackBerry KEY2 negli Stati Uniti sarà annunciata al CES 2019
TCL Communication, la società responsabile dei prodotti a marchio Alcatel, BlackBerry e Palm, ha ufficialmente aderito al gruppo relativamente piccolo di Gli espositori del CES 2019 dovrebbero mostrare cose di interesse per gli appassionati di tecnologia mobile la prossima settimana a Las Vegas. Anche se è ovviamente troppo presto per un annuncio di BlackBerry KEY3, considerando il KEY2 ha visto la luce del giorno solo la scorsa estate, seguita da una fascia leggermente più bassa KEY2 LE lo scorso autunno, TCL ci sta misteriosamente prendendo in giro con la notizia dell'”ultima disponibilità di operatori per questi dispositivi negli Stati Uniti e in altre parti del mondo. A differenza del BlackBerry KEYone, che era venduto direttamente da AT&T e Sprint, oltre all’etichetta BlackBerry Mobile di proprietà di TCL e ai rivenditori di terze parti, KEY2 e KEY2 LE non sono mai stati specificamente approvati da nessuno dei principali operatori della nazione. Resta da vedere quale delle “quattro grandi” reti lancerà il proprio peso dietro quale dei due ibridi touchscreen/QWERTY. In termini di nuovissimi dispositivi, TCL prevede di svelare il primo dei suoi “smartphone Alcatel Series 2019” a il Salone dell’elettronica di consumo. Sfortunatamente, la società è terribilmente vaga anche su questo, confermando semplicemente che il telefono criptico includerà un “Display Alcatel Full View realizzato da TCL”. I telefoni Alcatel del 2018 sono già pubblicizzati come “FullView”, nonostante siano dotati di una grande tacca o di cornici dello schermo grosse, quindi probabilmente non dovremmo ancora eccitarci troppo. Il lato positivo è che TCL vende alcuni Alcatel a punti di prezzo killer, quindi abbiamo sicuramente le dita incrociate per un equilibrio decente tra convenienza e design premium quest’anno. Curiosamente, TCL sta anche preparando “display edge-to-edge” e “dot display” per una futura ondata di smartphone, ma non ci sono parole su una cronologia commerciale per queste rivoluzionarie tecnologie interne. Le demo sono previste per l’inizio della prossima settimana e dobbiamo ammettere che siamo curiosi di vedere quanto l’azienda si aspetta di avvicinarsi al sogno senza cornice nel prossimo futuro.

Nuovi motivi per emozionarsi ogni settimana

Ricevi le notizie, le recensioni e le offerte più importanti sulla tecnologia mobile direttamente nella tua casella di posta

Leave a Reply