Il veicolo Hyundai TIGER scorre senza intoppi, aggira gli ostacoli

Il veicolo Hyundai TIGER scorre senza intoppi, aggira gli ostacoli

Le auto di oggi ci avvertono di potenziali collisioni, si parcheggiano in spazi ristretti, guidano fino a noi dal parcheggio al punto in cui usciamo da un negozio in una giornata piovosa e sterzano e cambiano corsia per noi mentre costeggiamo le principali autostrade. Quando sembra che non ci sia molto da fare per un’auto intelligente, di solito arriva qualcuno e si mette un vantaggio sulla concorrenza.

Nel caso di Hyundai, fai che quattro gambe.

La casa automobilistica sudcoreana ha annunciato martedì un prototipo di veicolo che non solo può rotolare senza problemi su terreni accidentati, ma può anche “camminare” sugli ostacoli.

Il robot TIGER è dotato di strutture di ruote estensibili e omnidirezionali che possono estendersi in gambe che consentono loro di aggirare ostacoli come muri, tronchi o fessure.

Come ha affermato John Suh, capo del New Horizons Studio di Hyundai Motor Group, in un video promozionale pubblicato questa settimana, il prototipo del veicolo può “trasformarsi da quattro ruote motrici a quattro zampe”.

https://www.youtube.com/watch?v=M1SbFTpvfFM

Una versione precedente di TIGER è stata svelata alla fiera tecnologica CES 2019. Quel robot, noto come Elevate, era più grande ed era costruito per trasportare passeggeri. TIGER sta trasformando Intelligent Ground Excursion Robot è molto più piccolo, delle dimensioni di una valigia, e non è destinato al trasporto umano.

TIGER ha un vano di stoccaggio che secondo i suoi sviluppatori può essere utilizzato per trasportare attrezzature di emergenza, forniture mediche o cibo in luoghi che rappresentano un rischio o pericolo per i veicoli con equipaggio. Come ha detto un recensore, TIGER è come “un Transformer nella vita reale, ma senza l’atmosfera di ‘dominazione del mondo'”.

Il robot guida come un veicolo a quattro ruote in modalità normale. Ma su terreni rocciosi, le strutture delle ruote si trasformano in grandi arti. Le ruote si bloccano e una gamba multisnodabile, aiutata da 28 motori e 28 sensori di movimento, può manovrare attorno a qualsiasi ostacolo.

Hyundai non sta limitando i suoi punti di vista esclusivamente ai viaggi sulla Terra. Vede TIGER come un accessorio capace per le missioni interplanetarie.

“Veicoli come TIGER e le tecnologie alla base ci danno l’opportunità di spingere la nostra immaginazione”, ha affermato Suh. “Siamo costantemente alla ricerca di modi per ripensare la progettazione e lo sviluppo dei veicoli e ridefinire il futuro dei trasporti e della mobilità”.

Hyundai prevede un collegamento tra TIGER e un drone che potrebbe trasportare il veicolo verso destinazioni remote. Droni o altri veicoli aerei senza pilota, ha affermato la società, potrebbero essere utilizzati anche per caricare i robot.

Hyundai ha recentemente acquisito Boston Dynamics, una società tecnologica nota per i suoi robot che camminano e ballano. Hyundai sta inoltre collaborando con la società di software di ingegneria Autodesk e Sundberg-Ferar, consulenti di design industriale.

In questo momento, TIGER è solo un concept car. Suh ha detto che si aspetta che New Horizons esamini capacità di carico utile maggiori e altre nuove funzionalità. L’azienda, ha affermato, vuole “raccogliere alcune informazioni dai nostri futuri clienti su ciò di cui hanno bisogno in termini di dimensioni e capacità”.

Nell’immediato futuro, Suh vede l’azienda risolvere i problemi tecnici che sono emersi con il prototipo. Stima che i test dei modelli in fase beta inizieranno nel 2023 o nel 2024.

“Ci sono molti ostacoli tecnici che dobbiamo superare, quindi ha il sapore di un progetto scientifico”, ha detto Suh. “Ma il nostro grande desiderio è di farne un prodotto. Un giorno, di sicuro.”


Leave a Reply