Il santuario della Turchia di 3200 anni potrebbe essere una visione antica dell’universo

Lungo

Antiche rovine ittite a Yaz mour kaya

Ulstein Costruito tramite Getty Images

Secondo una nuova interpretazione, il santuario costruito nell’attuale Turchia oltre 3000 anni fa potrebbe essere una rappresentazione simbolica dell’universo.

L’élite della società ittita, oggi domina la Turchia tra il 1700 e il 1100 aC Fino alla sua distruzione, creò il santuario Yaz谋l谋kaya per incarnare i loro pensieri su come era organizzato l’universo.

Yaz谋l谋kaya contiene molte immagini in rilievo roccioso e i ricercatori dietro la nuova interpretazione hanno scoperto che queste hanno significati simbolici legati al ciclo naturale degli inferi, della terra, del cielo e delle stagioni. Afferma di avere.

淭i nomi, le disposizioni ei gruppi degli dei hanno molte implicazioni, e in retrospettiva è molto facile da capire, dice Eberhard Zanger. Studio Luwian, una fondazione internazionale senza scopo di lucro. “Ma ci abbiamo lavorato per sette anni”.

“Potrebbero cavalcare qualcosa”, dice. Ian Rutherford All’Università di Reading, in Inghilterra. “Non sono sicuro di tutti i dettagli, ma sono molto interessato all’intera faccenda.”

Yaz谋l谋kaya era un santuario a cielo aperto e uno dei luoghi più importanti dell’impero ittita. Le rovine della capitale ittita 岣猘ttu拧a si trovano vicino al moderno villaggio di Bo臒azkale nella Turchia centrale. Yaz谋l谋kaya si trova a pochi passi dall’antica capitale.

A Yaz谋l谋kaya, gli Ittiti scolpirono e modificarono affioramenti rocciosi naturali per creare due spazi senza tetto decorati con immagini in rilievo delle rocce degli dei. Usano questo sito da secoli. La sua forma attuale risale al 1230 aC circa.

Non è chiaro il motivo per cui gli Ittiti costruirono Yaz谋l谋kaya oa cosa servisse. Molte idee sono state proposte. Ad esempio, uno degli spazi era utilizzato per le cerimonie di Capodanno e l’altro era il Mausoleo del re Ittita.

2019, Zangger e i suoi colleghi Rita Gorcy All’Università di Basilea, in Svizzera Alcune delle sculture degli dei potrebbero essere calendari, puoi tracciare sia l’anno solare che il calendario lunare. Un tale calendario sarebbe stato secoli prima di quell’era e l’interpretazione era scettica.

Ora la coppia e i loro colleghi hanno fatto un nuovo sforzo. Invece di concentrarsi sui possibili usi della scultura, i ricercatori si sono chiesti cosa significassero per gli Ittiti.

淭 avevano un’immagine specifica di come è avvenuta la creazione, dice Zangger. Dice che gli Ittiti immaginavano che il mondo iniziasse a essere caotico e organizzato in tre livelli: il mondo sotterraneo, la terra su cui camminiamo e il cielo.

Come parte di questo, Zangger dice che gli Ittiti avrebbero enfatizzato una stella circumpolare che non affonda mai sotto l’orizzonte. Afferma che il gruppo di divinità di Yaz谋l谋kaya rappresenta la stella circumpolare. “L’Egitto ha una tale immagine”, dice, e gli Ittiti furono influenzati da molte società vicine, incluso l’Egitto. Altre sculture potrebbero essere collegate alla Terra e agli Inferi.

Il secondo aspetto della cosmologia ittita era il “rinnovamento ripetitivo della vita”, dice Zangger. Ad esempio, la notte successiva, la luna oscura si trasforma in luna piena e l’inverno si trasforma in estate. Sostiene che le sculture simili a un calendario riflettono questa visione ciclica della natura.

“Come idea, non è un grosso problema”, dice. Efrosyni Boutsikas presso l’Università del Kent a Canterbury, in Inghilterra. Altre culture, dalla vicina Mesopotamia alla lontana Mesoamerica, usavano monumenti religiosi per collegare la vita sulla terra con l’universo più ampio. “Ovviamente ha senso, perché è esattamente ciò che fa la religione. Affronta le preoccupazioni universali e la posizione delle persone in tutto il mondo”, afferma.

Tuttavia, Boutsikas è preoccupato dal fatto che gran parte dell’interpretazione delle immagini da parte del team non sia basata sul testo ittita, che parla poco di astronomia. Invece, i ricercatori hanno spesso utilizzato testi delle società mesopotamiche. Colpì gli Ittiti, ma fu anche diverso. Dice che le prove saranno più forti se connessioni simili tra gli dei e l’astronomia si trovano altrove negli Ittiti.

Riferimento del giornale: Giornale di archeologia di SkyscapeDOI: 10.1558 / jsa.17829

Iscriviti La nostra storia umana, Newsletter mensile gratuita sulla rivoluzione dell’archeologia e dell’evoluzione umana

Dettagli di questi argomenti:

Il prezzo dell’abbonamento Amazon Prime in India aumenterà fino al 50% “molto presto” Risparmia $ 95 su questa massiccia batteria di backup oggi Asana mira a essere un’azienda con nuove funzionalità per il flusso di lavoro Samsung lancia l’edizione su misura di Galaxy Flip 3 a colori con opzioni su misura del 2021 Wildlife Photographer of the Year Awards Ultime notizie sulla tecnologia

    Il prezzo dell’abbonamento Amazon Prime in India aumenterà fino al 50% “molto presto” Risparmia $ 95 su questa massiccia batteria di backup oggi Asana mira a essere un’azienda con nuove funzionalità per il flusso di lavoro Samsung lancia l’edizione su misura di Galaxy Flip 3 a colori con opzioni su misura dei premi Wildlife Photographer of the Year 2021

Leave a Reply