Il quartier generale della National Cyberforce nel Regno Unito ha sede a Samlesbury, nel Lancashire

il governo Presentazione Il quartier generale della National Cyber ​​嬧€婩orce (NCF), un’agenzia creata per combattere le minacce informatiche da parte di terroristi, criminali e nazioni ostili, avrà sede a Samlesbury, nel Lancashire.

Il quartier generale dell’NCF sarà costruito vicino alla fabbrica di aeromobili BAE Systems, coinvolta nello sviluppo di aerei militari dal 1922.

Il governo ritiene che l’NCF contribuirà a rafforzare la posizione nordoccidentale del Regno Unito come cybercenter e fornirà alla regione migliaia di posti di lavoro e competenze altamente qualificati.

“GCHQ ha già un ufficio a Manchester, la città è il grande cluster tecnologico in più rapida crescita in Europa, con oltre il 15% della popolazione di Manchester impiegata nei settori digitale, creativo e tecnologico. «Dice il governo.

NCF opera segretamente dall’aprile dello scorso anno, annuncio ufficiale a novembre. L’agenzia comprende personale dell’MI6, del quartier generale delle comunicazioni del governo (GCHQ), delle forze armate e del laboratorio di scienza e tecnologia della difesa (DSTL), tutti sotto comando unificato.

La responsabilità principale del personale dell’NCF è interrompere le comunicazioni online di gruppi che potrebbero minacciare la sicurezza nazionale, come l’interruzione dei server utilizzati da paesi ostili, il blocco dei segnali telefonici dei terroristi e l’hacking dei sistemi d’arma nemici. è da fare.

Questa unità aiuta anche a prevenire l’utilizzo di Internet come piattaforma per crimini come lo sfruttamento sessuale dei bambini.

Secondo il governo, NCF riceverà oltre 5 miliardi di sterline di investimenti entro il 2030.

In un’intervista a Telegrafoil ministro della Difesa Ben Wallace ha affermato che l’NCF metterà la Gran Bretagna in prima linea nei potenziali attacchi informatici contro i suoi nemici.

“Saremo uno dei pochi paesi al mondo ad essere orgogliosi di quella scala”, ha affermato.

“Alcuni stati stranieri ci conducono ogni giorno in una guerra informatica e abbiamo il diritto di proteggerci secondo il diritto internazionale e tra di noi. Quella guerra è pericolosa. Ci proteggiamo dalla guerra informatica in caso di corruzione o danni. “

Il ministro degli Esteri Liz Truss ha dichiarato: “Le forze informatiche nazionali aiuteranno ad affrontare le azioni aggressive di aggressori maliziosi, aiuteranno la Gran Bretagna a proteggere la sua gente e aiuteranno gli amici a contrastare le minacce informatiche. Dimostrerà che stanno investendo nelle loro capacità di difesa. “

“Invia un messaggio altrettanto potente ai nostri alleati e avversari”.

L’annuncio sull’NCF arriverà mesi dopo che il primo ministro Boris Johnson ha dichiarato: il Regno Unito deve migliorare le capacità informatiche per garantire che le minacce dei nemici del cyberspazio siano “fermate ovunque”.

Il Regno Unito ha speso 38 miliardi di sterline per la difesa nel 2019, ovvero circa il 2,1% del PIL. Questo è stato più di qualsiasi altro paese europeo, ma ben al di sotto del 3,5% del PIL speso dagli Stati Uniti.

Anche Ben Wallace all’inizio di quest’anno Panoramica della Visione 2030 Come parte dei piani del governo per modernizzare e potenziare ulteriormente la propria potenza militare per le forze armate del paese.

Chiamata “difesa in un’era altamente competitiva”, questa strategia investirà miliardi di sterline in domini terrestri, aerei, marittimi, informatici e spaziali per rispondere rapidamente a cambiamenti altrettanto rapidi nel campo. Propongo di farlo.

Il Ministero della Difesa spenderà oltre 85 miliardi di sterline in attrezzature nei prossimi quattro anni per aiutare i militari ad “adattarsi secondo necessità, competere efficacemente e combattere in modo decisivo”. Secondo il governo, ciò sosterrà anche l’occupazione di circa 400.000 persone in tutto il Regno Unito.

Larry Zoll nominato Direttore delle operazioni globali di TheLED Studio PCR Enhertu sarà un farmaco di successo dopo aver superato Kadcyla. Ultima possibilità di unirti a noi per RVE! Il CEO di Facebook Mark Zuckerberg si unisce al procedimento sulla privacy di Washington, DC Scopri ogni auto elettrica e la sua gamma per il 2021 Ultime notizie sulla tecnologia

    Larry Zoll nominato Direttore delle operazioni globali di TheLED Studio PCR Enhertu sarà un farmaco di successo dopo aver superato Kadcyla. Ultima possibilità di unirti a noi per RVE! Il CEO di Facebook Mark Zuckerberg si unisce al procedimento sulla privacy di Washington, DC Scopri ogni auto elettrica e la sua gamma per il 2021

Leave a Reply