IBM Watson è qui per aiutarti a costruire parole di cui non ti pentirai

IBM Watson è qui per aiutarti a costruire parole di cui non ti pentirai

La porta dell’ufficio si chiude; il capo si siede al suo PC e fa un respiro profondo. Tempo per i promemoria dei dipendenti. Stiamo chiudendo l’ufficio di Miami. Staccare la spina al progetto di Londra. Dimentica lo spettacolo a Las Vegas.

L’informazione deve uscire in un modo in cui non ci sia nulla tra le righe che interferisca con le intenzioni e nulla nelle righe che possa innescare ciò che avrebbe potuto essere evitato. Che si tratti del fattore Ahi nell’inviare un’e-mail negli affari o del fattore Ahi nell’invio di un’e-mail personale o di un post sui social network, avresti voluto dirlo meglio, evitando eventuali problemi di comunicazione nel mix.

Bene, ecco che IBM arriva con un messaggio chiaro dall’equipaggio di IBM Watson: Rama Akkiraju, Distinguished Engineer, Master Inventor, IBM Watson User Technologies, ha annunciato giovedì che IBM offre un servizio sperimentale gratuito da esplorare come soluzione di comunicazione. Questo è IBM Watson Tone Analyzer.

“Aiutare gli esseri umani a valutare e perfezionare il tono nella comunicazione scritta è una sfida interessante nei campi dell’intelligenza artificiale e delle scienze cognitive”, ha affermato. “In IBM Watson, stiamo iniziando a rispondere a questa domanda.”

Il servizio Tone Analyzer utilizza l’analisi linguistica per ciò che scrivi. Rileva i toni emotivi, le propensioni sociali e gli stili. Il servizio offre suggerimenti per miglioramenti.

Come funziona? Nella pagina IBM Watson Developer Cloud ti offre una demo:

“Inserisci testo”, dice. “Scegli il testo che desideri analizzare utilizzando il testo di esempio, scrivendo o incollando il tuo testo qui sotto.”

Quindi vedi una distribuzione percentuale dei fattori: Emozione, Sociale, Toni di scrittura. Le sottocategorie includono allegria, negativo, rabbia, apertura, tenue, fiducia. Tone Analyzer analizza il testo e restituisce informazioni sui toni emotivi, sociali e di scrittura riflessi in quel testo.

(“Stile/tono di scrittura” si riferisce a quanto sia analitica, sicura e incerta la propria scrittura. “Il tono analitico mostra il ragionamento e l’atteggiamento analitico di una persona riguardo alle cose. Il tono di fiducia indica il grado di certezza esibito da un individuo nei confronti di qualcosa. Il tono di prova mostra il atteggiamento di inibizione”, ha detto Akkiraju.)

Puoi fare clic su qualsiasi parola evidenziata nel paragrafo di esempio della demo e ottenere un sinonimo a seconda che tu voglia ammorbidire o rafforzare la parola.

Questo è un “servizio che aiuta le persone a comprendere, consumare e rivedere il tono della lingua della loro scrittura per comunicazioni più efficienti o la gestione dell’auto-presentazione online”, secondo IBM.

Basato sull’analisi linguistica, rileva i tipi di toni e aiuta lo scrittore a capire come i toni sono derivati ​​da vari segnali linguistici. È progettato per offrire suggerimenti per la revisione. “Sulla base dell’analisi”, ha affermato IBM, “gli autori possono rivedere il loro testo per rappresentare il tono appropriato per il pubblico di destinazione prima di inviare un messaggio, evitando potenzialmente rimpianti e problemi di comunicazione”. Inizi con qualcosa chiamato “IBM Bluemix”. Questa è una piattaforma cloud in cui distribuisci applicazioni che sviluppi utilizzando i servizi Watson Developer Cloud.

Il servizio di IBM è ambizioso, considerando che la lingua inglese è così strutturata, piena di opportunità per strati di umorismo, sarcasmo, sfumature demografiche, trasformazioni in rapida evoluzione nei significati culturali popolari.

Steve Dent in Engadget ha avuto questa esperienza nel provare il servizio: “Il problema principale è che a Watson mancava il contesto, soprattutto per le parole che hanno più significati. Nella frase ‘Lo so che i tempi sono difficili!’ suggeriva senza senso “operazione aritmetica” per “tempi”. Inoltre, non comprende il sarcasmo, l’umorismo e altri stili e sceglie solo le singole parole per determinare il tono”.

Tuttavia, è un passo più interessante per sperimentare il potere di Watson.


Leave a Reply