I dipendenti non possono affrontare i problemi di sicurezza informatica

nuovo Cyber ​​​​嬧€堠sicurezza L’indagine mette in evidenza l’incredibile mancanza di consapevolezza dei dipendenti sui recenti importanti attacchi informatici e l’abbandono dell’igiene di sicurezza di base.

Un sondaggio su oltre 2.000 intervistati provenienti da tutti gli Stati Uniti, commissionato dal fornitore di servizi di sicurezza Armis, fornisce una prospettiva audace per le minacce che colpiscono la tecnologia operativa e le infrastrutture critiche in tutto il paese.

Oltre il 21% degli intervistati Gasdotto coloniale Cyber ​​嬧€媋attacchi e quasi la metà (45%) non ha mai sentito parlare di manomissioni Approvvigionamento idrico della Florida..

Stiamo studiando come i nostri lettori utilizzano le VPN su siti di streaming come Netflix, in modo da poter migliorare i nostri contenuti e fornire consigli migliori. Questo sondaggio non richiede più di 60 secondi. Puoi anche partecipare all’estrazione per vincere un Amazon Voucher da $ 100 o uno dei cinque abbonamenti ExpressVPN di 1 anno.

>> >> Clicca qui per avviare il sondaggio in una nuova finestra

Alla luce di queste rivelazioni, Armis suggerisce che le aziende debbano farlo da sole per dare priorità alla sicurezza quando i dipendenti tornano in ufficio.

淥 le organizzazioni devono essere in grado di sapere cosa hanno, tenere traccia delle loro azioni, identificare le minacce e intraprendere azioni immediate per proteggere la sicurezza e la protezione delle loro operazioni. Ha detto Curtis Simpson, CISO di Armis.

65.000 nell’ultimo anno, secondo i dati di Armis ransomware Un attacco è avvenuto negli Stati Uniti. Ciò equivale a circa 7 volte all’ora.

A differenza delle grandi aziende che dispongono di un team dedicato di personale di sicurezza, le piccole e medie aziende (PMI) sopportano il peso maggiore di campagne dannose. La maggior parte delle persone non è assicurata contro gli attacchi informatici e non ha le risorse umane e umane per difendersi e riprendersi da incidenti di sicurezza.

Armis suggerisce che quando i dipendenti tornano in ufficio, devono assimilare i dati e pensare in modo critico alla sicurezza e incorporarli nelle operazioni quotidiane dell’azienda.

Secondo l’indagine, la maggioranza dei dipendenti (71%) Lavoro da casa Un numero significativo (54%) non crede che i dispositivi personali rappresentino un rischio per la sicurezza sul posto di lavoro, quindi riporta i propri dispositivi in ​​ufficio.

L’Uganda lancia il nuovo veicolo da combattimento della fanteria 淐hui滭/a>TransferGo nomina Povilas膶iuplys nuovo Chief Customer Officer PCRPS5 ha appena finito di vendere Nintendo Switch di seguitoBrazil檚 Hash ha raccolto $ 40 milioni per TechCrunch, un software di pagamento white label, in un round guidato da QED e Kaszek.

Leave a Reply