Gli Stati Uniti riallocano lo spettro della banda media della Difesa per le reti commerciali 5G

5g-torri-02.jpg

Il governo degli Stati Uniti lunedì ha annunciato un piano per ridistribuire lo spettro attualmente utilizzato dai militari verso le reti 5G commercializzate.

La riallocazione vedrà 100 MHz di spettro nella banda 3,45-3,55 GHz, noto come spettro a banda media, essere reso disponibile per le reti 5G commerciali tramite un’asta.

“Attraverso la collaborazione con il Dipartimento della Difesa, l’amministrazione ha lavorato con attenzione per garantire che l’uso commerciale di questo spettro di banda media estremamente necessario non comprometta la preparazione militare o la sicurezza nazionale”, ha affermato la Casa Bianca in una nota.

A seguito della decisione, presa in una revisione di 15 settimane dal Dipartimento della Difesa, il governo degli Stati Uniti metterà a disposizione un totale di 530 MHz di spettro per le reti commerciali 5G.

La difesa attualmente utilizza lo spettro della banda media per le operazioni radar che supportano la difesa missilistica, le capacità di contro mortaio, il controllo delle armi, la guerra elettronica, la difesa aerea e il controllo del traffico aereo.

Con la nuova soluzione di condivisione dello spettro, la banda dello spettro continuerà ad essere utilizzata dal dipartimento, ma sarà disponibile anche per l’utilizzo da parte del settore privato.

“[Defense] ha sfruttato il lavoro tecnico svolto dalla National Telecommunications and Information Administration per sviluppare una soluzione di condivisione dello spettro che consentisse di progredire nello sviluppo del 5G nel settore privato, consentendo allo stesso tempo alle forze armate statunitensi di continuare a utilizzare tale spettro per soddisfare la sicurezza nazionale requisiti”, ha detto la difesa.

Vedi anche: Cos’è il 5G? La guida aziendale alla tecnologia wireless di nuova generazione

Le reti 5G richiedono un mix di spettro a banda bassa, media e alta. La banda bassa trasporta segnali su lunghe distanze, mentre la banda alta percorre distanze più brevi ma è utile per compiti ad alta intensità di dati, ha affermato il governo degli Stati Uniti.

Lo spettro a banda media, nel frattempo, è utile per i casi d’uso del 5G perché può offrire alta capacità e affidabilità su aree geografiche più grandi, ha aggiunto.

Lo spettro a banda media sarà distribuito attraverso un’asta 5G indetta dalla Federal Communications Commission (FCC).

La data dell’asta sarà finalizzata una volta stabilite le regole del servizio per l’utilizzo dello spettro.

La scorsa settimana, Will Johnston, Senior Vice President of Federal Regulatory and Legal Affairs, ha affermato che aumentare la disponibilità dello spettro a banda media è stato molto importante per consentire agli Stati Uniti di mantenere la propria competitività globale nello spazio 5G.

“Il nuovo spettro nella fascia media aiuterà a colmare il divario digitale e aprirà la porta a nuove innovazioni per milioni di consumatori e imprese americani”, ha affermato.

Allo stesso tempo, la FCC sta attualmente pianificando un’asta 5G per 280 MHz di spettro in banda C che è stata resa disponibile all’inizio dell’anno.

Si prevede che le principali società di telecomunicazioni come Verizon, AT&T e T-Mobile facciano un’offerta per le frequenze in banda C liberate, con il CEO di Verizon Hans Vestberg che in precedenza aveva etichettato la proposta come un momento “monumentale” per il lancio delle reti 5G negli Stati Uniti.

L’asta per lo spettro in banda C si terrà a dicembre.

Copertura correlata

FCC designa ufficialmente Huawei, ZTE come minacce alla sicurezza nazionale

Il denaro del Fondo per il servizio universale della FCC non può più essere utilizzato su attrezzature o servizi delle aziende cinesi.

FCC approva il piano per aprire più spettro per il Wi-Fi

Le nuove regole introdurranno il Wi-Fi 6, la prossima generazione di Wi-Fi, e svolgeranno un ruolo importante nella crescita dell’Internet delle cose, afferma la FCC.

Washington punta direttamente sul programma Clean Network per fermare Cina e Huawei

Mike Pompeo etichetta Huawei come un abusatore dei diritti umani perché sostiene che sia un’estensione dello stato cinese.

COVID-19 spinge le telecomunicazioni a potenziare il servizio clienti per responsabilizzare i lavoratori a domicilio (Repubblica Tecnica)

Poiché la domanda continua ad aumentare a causa delle pressioni sul lavoro a distanza, il settore deve cambiare con i tempi.

La spesa mondiale per l’infrastruttura di rete 5G dovrebbe quasi raddoppiare nel 2020 (Repubblica Tecnica)

Mentre la spesa aumenta, si prevede che i ricavi diminuiranno del 4,4% a 38,1 miliardi di dollari, secondo una nuova previsione di Gartner.

Leave a Reply