Eagle Eye Networks acquista il servizio di videosorveglianza cloud di Panasonic e la telecamera di sicurezza Nubo

cameramanager.jpg
Immagine: Panasonic Cameramanager

Fondata nel 2012 dall’imprenditore seriale Dean Drako (il cui track record include Barracuda Networks), Eagle Eye Networks è specializzata nella gestione video basata su cloud per i team di sicurezza e operativi nelle aziende. Il suo prodotto di punta è Eagle Eye Cloud Security Camera VMS (Sistema di gestione video), che funziona con un’ampia gamma di videocamere analogiche e IP, fornendo accesso crittografato sicuro all’archiviazione cloud tramite un dispositivo bridge in loco, con anche l’archiviazione video in sede disponibile .

dean-drako.jpg

Dean Drako, fondatore e CEO di Eagle Eye Networks.

“Abbiamo avuto un successo incredibilmente buono nel mercato statunitense e un successo incredibilmente buono nei mercati asiatici – Giappone, Singapore, Australia, Hong Kong, Taiwan – ma non abbiamo fatto molti sforzi nel mercato europeo”, Drako ha detto a ZDNet.

Questo è lo sfondo dell’acquisizione da parte di Eagle Eye, per una somma non specificata, di Panasonic Cloud Management Services BV, con sede ad Amsterdam, i cui asset chiave sono Cameramanager, una soluzione di videosorveglianza basata su cloud, e Panasonic Nubo, un wireless (wi-fi e 4G LTE ) telecamera di sicurezza.

A differenza del VMS di Eagle Eye, Cameramanager di Panasonic (che sarà ribattezzato Eagle Eye CameraManager dopo l’acquisizione) è progettato per gestire un numero modesto di telecamere, non più di tre per sito. Questo perché le telecamere parlano direttamente al cloud tramite un agente software, invece di passare attraverso un’appliance bridge in loco.

“Funziona alla grande per una, due, tre telecamere per posizione”, ha detto Drako, “ma se arrivi a più telecamere, le telecamere iniziano a combattere tra loro per raggiungere il cloud e non vuoi davvero provare a gestirli tutti individualmente.” Sotto Eagle Eye, CameraManager amplierà anche il suo supporto dalle sole fotocamere Panasonic per includere dispositivi di altri produttori, ha aggiunto Drako.

eagle-eye-nuovo-portfolio.jpg
Immagine: Eagle Eye Networks

In futuro, il portafoglio di Eagle Eye ora include CameraManager incentrato sulle PMI e Eagle Eye VMS “più industriale, cybersicuro e di fascia alta”, come descritto da Drako, che può gestire oltre 200 telecamere per posizione. “La cosa bella è che le telecamere che funzionano su CameraManager funzioneranno anche su VMS, quindi i clienti possono migrare senza dover perdere il loro investimento nell’installazione delle telecamere”, ha aggiunto Drako.

eagle-eye-security-lockdown.jpg
Immagine: Eagle Eye Networks

La sicurezza dei dispositivi IoT come videocamere e DVR è un argomento particolarmente scottante a seguito di una serie di incidenti botnet Mirai e il prodotto VMS di punta di Eagle Eye, con la sua funzione di “cyber lockdown”, sembra solido in questo senso (vedi immagine sopra). Ma qual è la situazione con CameraManager di fascia bassa, direct-to-cloud?

“Va bene: tutto è crittografato, le telecamere ‘telefonano a casa’ sul cloud, nessuna porta è aperta, non ci sono vulnerabilità di sicurezza”, ha affermato Drako. “Ma sei soggetto alla posizione di sicurezza del produttore della fotocamera”, ha aggiunto, “perché non controlli il firmware sulla fotocamera, quindi sei obbligato al produttore della fotocamera per assicurarti che siano davvero sicuri e non non fare niente di stupido.”

Drako ha osservato che le telecamere e i DVR del produttore cinese Dahua sono stati pesantemente infettati dal malware Mirai e che Dahua e il collega fornitore cinese Hikvision sono attualmente “estremamente aggressivi per mettere fuori gioco tutti gli altri produttori di fotocamere nel mondo” sminuendo i concorrenti. prodotti fino al 50 per cento.

“Non do consigli su quali fotocamere le persone dovrebbero acquistare”, ha detto Drako, “ma ho inserito una funzione in tutti i miei sistemi Eagle Eye per impedire a quelle fotocamere di comunicare con qualsiasi cosa, ovunque e in qualsiasi momento su Internet”.

nubo.jpg

Il Nubo di Panasonic attualmente costa 鈧?49. La telecamera Wi-Fi/LTE verrà ribattezzata Eagle Eye NuboCam.

Immagine: Panasonic

Eagle Eye gestisce il proprio cloud hosting e l’acquisizione di Panasonic porterà la popolazione dei data center dell’azienda a otto: California, Texas, Canada, Giappone (2), Regno Unito e Paesi Bassi (2). “Abbiamo esaminato l’utilizzo di AWS, Azure… tutte queste cose, ma per la quantità di dati che memorizziamo, semplicemente non funziona”, ha affermato Drako. “Il motivo principale è il costo: attualmente memorizziamo circa 20 petabyte di dati a livello globale, e questo diventa piuttosto costoso nel mondo di Amazon”. C’è anche un problema di architettura, ha affermato Drako: AWS separa lo storage (S3) e il calcolo (EC2), mentre Eagle Eye utilizza un sistema più iperconvergente, con il calcolo proprio accanto allo storage, in modo che i video live possano essere visualizzati con bassa latenza, se necessario .

“Gestiamo anche una manciata di data center privati ​​per alcuni clienti che non si sentono a proprio agio con i loro filmati di videosorveglianza in un cloud pubblico”, ha aggiunto Drako. “Data la nostra architettura, siamo in grado di offrire cloud privati, nel loro data center o nel nostro data center, e questo è molto popolare per alcuni dei nostri grandi clienti aziendali”.

Eagle Eye manterrà tutti i dipendenti e il team di gestione di Panasonic Cloud Management Services BV, che sarà ribattezzata Eagle Eye Networks BV.

Per saperne di più

  • I produttori statunitensi di videosorveglianza affrontano una crescente concorrenza cinese
  • Movidius, partner di Hikvision per realizzare telecamere di sicurezza più intelligenti
  • L’attacco al settore finanziario Mirai DNS Water Torture ha dominato il primo trimestre: Akamai
  • Blink, First Take: sistema di telecamere di sicurezza di buon valore per case e piccole imprese
  • Homeland Security avverte del malware “BrickerBot” che distrugge i dispositivi connessi a Internet non protetti

Leave a Reply