Come OnePlus ha realizzato una fotocamera invisibile sul suo smartphone Concept One

Come OnePlus ha realizzato una fotocamera invisibile sul suo smartphone Concept One

Come OnePlus ha realizzato una fotocamera invisibile sul suo smartphone Concept One

Nel nostro post sui migliori smartphone del 2019, credevo che la configurazione della penta-fotocamera del Mi Note 10 fosse la migliore nuova funzionalità hardware dell’anno. Ciò che ha guidato questa innovazione nella tecnologia multi-camera è il fatto che i sensori di immagine sono migliorati, i moderni processori di segnale dell’immagine sono più potenti e il software della fotocamera è diventato più sofisticato. Ecco perché quest’anno, giganti di smartphone come Samsung e Huawei sveleranno dispositivi con moduli quad e penta-camera contenuti all’interno di un’area rettangolare sul retro. Alloggiare i moduli della fotocamera in un involucro circolare o rettangolare è il modo in cui i marchi di smartphone rendono i dispositivi multi-camera esteticamente gradevoli. Ma se ci fosse un altro modo? Questo è ciò che OnePlus sta dimostrando con Concept One, un prototipo di smartphone con fotocamere che possono diventare invisibili.


Durante un briefing con la stampa al CES, OnePlus ha spiegato che il dispositivo Concept One è l’ultimo esempio della spinta dell’azienda a migliorare i colori, i materiali e le finiture (CMF) del design degli smartphone. Con il nuovo dispositivo, OnePlus afferma di essere entrato nel territorio di “ECMF”, dove la E sta per Electronic. Il loro obiettivo è creare una finitura materica che non sia solo esteticamente gradevole, ma anche funzionale per l’uso quotidiano. A tal fine, OnePlus ha scelto di collaborare ancora una volta con McLaren, il produttore di auto sportive britannico. Nel corso di 18 mesi, OnePlus ha lavorato per creare un concept smartphone con l’iconica pelle arancione di McLaren, cornice in lega di alluminio e vetro elettrocromico. Internamente, OnePlus Concept One ha le stesse specifiche di OnePlus 7T Pro McLaren Edition, ma ha un design radicalmente diverso.

McLaren Papaya Orange

La pelle sul retro del OnePlus Concept One ha lo stesso colore Papaya Orange che si trova nei veicoli McLaren, in particolare nella McLaren 720S. Ci sono persino delle cuciture nella pelle che circondano entrambi i lati degli obiettivi della fotocamera e percorrono la lunghezza del corpo. Il telaio del dispositivo è costituito da alluminio rivestito in PVD (deposizione fisica da vapore) anziché da uno strato di alluminio ossidato. OnePlus ha anche aggiunto un sottile strato di oro 24 carati per rendere brillante la montatura.

OnePlus afferma di essere i primi a utilizzare il PVD nel design degli smartphone, ma mentre la finitura McLaren Papaya Orange è davvero bella, non è la cosa più interessante del Concept One. Quella corona appartiene alla telecamera invisibile.

Fotocamera invisibile

Per nascondere la fotocamera, OnePlus afferma di aver bisogno di un nuovo approccio di servitù. OnePlus si è ispirato alla McLaren 720S e ad altri veicoli di lusso in cui la trasparenza del tetto apribile può essere regolata per controllare la quantità di luce che può filtrare. Fondamentalmente, il vetro può passare da trasparente a opaco cambiando la corrente e la tensione. La tecnologia, chiamata vetro elettrocromico, non è quindi nuova, ma è stata applicata per la prima volta agli obiettivi delle fotocamere degli smartphone.

OnePlus sostiene che l’industria degli smartphone alla fine scoprirà la tecnologia della fotocamera sotto lo schermo, eliminando le fotocamere visibili sulla parte anteriore di un dispositivo. In effetti, OPPO ha mostrato un impressionante prototipo di fotocamera sotto lo schermo al suo evento Innovation Day il mese scorso. Ciò che OnePlus sta facendo con il Concept One è, quindi, complementare alla tecnologia della fotocamera sotto lo schermo: l’obiettivo finale di entrambe le tecnologie è nascondere le fotocamere alla vista. Con il vetro elettrocromico, OnePlus è in grado di mostrare le fotocamere posteriori mentre l’app della fotocamera è in uso ma nasconderle quando l’app della fotocamera è chiusa. Inoltre, questa tecnologia del vetro consente a OnePlus di rendere il modulo della fotocamera parte del design generale della parte posteriore anziché avere le fotocamere isolate in una protuberanza circolare o rettangolare.


Il processo per ridurre questa tecnologia del vetro alle dimensioni di uno smartphone ha richiesto 18 mesi perché OnePlus aveva bisogno di ridurre il consumo energetico, accelerare la commutazione della trasparenza e ridurre le dimensioni mantenendo l’opacità del vetro elettrocromico. Nella sua fase attuale, OnePlus afferma che la tecnologia del vetro elettrocromico ora assorbe una quantità trascurabile di energia, si attiva in 0,7 secondi e misura solo 0,05 mm, circa lo spessore di una protezione per lo schermo in vetro temperato.

OnePlus ha impiegato diversi mesi a migliorare lo spessore del vetro e gli strati di vetro elettrocromico. Avevano bisogno che il materiale elettrocromico fosse sottile, ma non così sottile da influire sulla sua opacità. Allo stesso modo, avevano anche bisogno che il vetro fosse sottile senza essere troppo fragile, quindi hanno aggiunto particelle di vetro non polari per dare all’intero vetro più struttura e rigidità. Queste particelle di vetro non polari hanno un diametro di 0,05 mm e non coprono gli obiettivi della fotocamera per non influire sull’effetto elettrocromico. In totale, OnePlus ha ridotto lo spessore dei pannelli di vetro fino a 0,15 mm ciascuno, ottenendo uno spessore totale combinato di 0,35 mm.

Una panoramica della soluzione in vetro elettrocromico su OnePlus Concept One. Ci sono due pezzi di vetro da 0,15 mm, un pezzo di materiale elettrocromico da 0,05 mm e due pezzi di rivestimento in ossido di indio e stagno (ITO). Il rivestimento ITO rende conduttiva la superficie del vetro.

Ulteriori perfezionamenti includono l’abbassamento della resistenza dello strato conduttivo ITO in modo che possa essere il più trasparente possibile mentre si trova sopra gli obiettivi della fotocamera e l’aggiunta di un rivestimento antiriflesso ai lati interno ed esterno dei pannelli di vetro per ridurre il riflesso della luce. Come puoi vedere, il risultato è che le fotocamere del dispositivo Concept One sono appena visibili ad occhio nudo; devi tenere il dispositivo vicino e con la giusta angolazione per intravedere o fare lo stesso mentre punti una luce direttamente sulle fotocamere.


Ho registrato un breve video che mostra il passaggio del vetro da trasparente a opaco. Dopo circa 7 secondi, ho usato il dito indice della mano sinistra per eseguire il gesto indietro per chiudere l’app della fotocamera. Le triple fotocamere posteriori del Concept One passano rapidamente da visibili a (quasi) invisibili.

Effetto filtro densità neutra

Oltre a nascondere semplicemente l’obiettivo della fotocamera, il vetro elettrocromico può essere utilizzato anche per abilitare un effetto di densità neutra (ND) nell’app della fotocamera. Questo perché il vetro elettrocromico può essere utilizzato per controllare la trasparenza, quindi l’intensità di tutte le lunghezze d’onda della luce nell’immagine può essere ridotta senza alterare la tonalità. Di conseguenza, se stai utilizzando la modalità pro nell’app OnePlus Camera, sarai in grado di abbassare l’ISO e aumentare la velocità dell’otturatore più di quanto saresti normalmente in grado di fare senza un filtro ND.


Il luogo in cui ci trovavamo non era favorevole alla buona fotografia e non ci era permesso portare lo smartphone fuori dal luogo. Pertanto, non siamo stati in grado di provare da soli l’effetto ND sul OnePlus Concept One.

OnePlus Concept One – Arriverà sul mercato?

Il primo concept phone di OnePlus, sfortunatamente, rimane un concept per ora. La società non ha una data fissata per il rilascio, sebbene disponessero di unità funzionanti che i media potevano testare al CES. OnePlus sembra sicuro di dove si trovano con la tecnologia del vetro elettrocromico, ma la società afferma che il dispositivo necessita di test più approfonditi prima che sia pronto per la produzione.

Leave a Reply