B Capital punta 820 milioni di dollari nel secondo fondo

Singapore 'deep tech' startups face funding hurdle as risks higher

B Capital Group ha raccolto 820 milioni di dollari nel suo secondo fondo, che si dice arrivi nel mezzo di una nuova era digitale in cui gli imprenditori cercheranno modi per guidare la connettività. Sfrutterà i fondi per investire in startup in fase di crescita, pompando fino a 60 milioni di dollari in società pronte per l’espansione.

La società di venture capital ha attualmente un portafoglio che comprende quasi 30 società in Asia, dove ha investito in società come Ninja Van e Carro, nonché in Europa e negli Stati Uniti. L’ultima iniezione di fondi spinge il totale delle attività sotto la sua gestione a $ 1,44 miliardi.

Le startup “deep tech” di Singapore affrontano ostacoli ai finanziamenti poiché i rischi aumentano

Poiché i rischi di investimento in genere sono più elevati e i rendimenti più lenti con le startup che si occupano di tecnologie avanzate come l’intelligenza artificiale e la tecnologia medica, i venture capitalist a Singapore sono meno disposti a puntare sulle startup in fase iniziale.

Per saperne di più

Arriva anche in un momento in cui, spinti dalla pandemia di COVID-19, i mercati di tutto il mondo si stanno dirigendo verso una nuova era digitale e si stanno rendendo conto della necessità di fare le cose in modo diverso, ha affermato martedì l’azienda VC in una dichiarazione.

Il co-fondatore e socio amministratore di B Capital, Raj Ganguly, ha dichiarato: “Sebbene la tecnologia sia già incorporata in quasi ogni settore e aspetto della vita quotidiana, gli ultimi tre mesi ci mostrano che c’è ancora un’ampia esigenza insoddisfatta quando si tratta di digitalizzazione. Crediamo che il prossimo dieci anni vedranno un importante cambiamento nell’innovazione, poiché gli imprenditori esamineranno industrie e pratiche da nuove angolazioni e troveranno modi per accelerare la connettività tra sistemi, aziende e persone”.

Ganguly ha fondato B Capital nel 2014 insieme al co-fondatore di Facebook Eduardo Saverin, con sede a Singapore, guidando l’azienda VC verso investimenti in tecnologia aziendale, tra cui sicurezza informatica e intelligenza artificiale, nonché fintech, assistenza sanitaria, logistica e trasporti. Oltre a Carro e Ninja Van, Capital B ha anche pompato fondi nella piattaforma di test di sicurezza informatica in crowdsourcing, Synack e Khatabook con sede a Bangalore, che aiuta le aziende locali a digitalizzare la contabilità e i pagamenti.

B Capital ha affermato di aver investito in genere da $ 10 milioni a $ 60 milioni in startup nelle fasi di serie B, C e D e pronta per l’espansione. “In un momento cruciale in cui le aziende di tutte le dimensioni si trovano ad affrontare incertezza economica, margini ridotti e nuove sfide, B Capital cerca di investire in aziende che hanno un vantaggio competitivo grazie a una tecnologia superiore, una forte proposta di valore per i clienti e la capacità di scalare rapidamente in nuovi settori e regioni”, ha affermato.

B Capital ha uffici a Singapore, San Francisco, Los Angeles e New York.

COPERTURA CORRELATA

  • Unicorni SEA che creano nuova ondata di imprenditori, capitale di avvio
  • Gli investimenti in venture capital di Singapore salgono, con la tecnologia profonda che sta guadagnando terreno
  • Le startup “deep tech” di Singapore affrontano ostacoli ai finanziamenti poiché i rischi aumentano
  • Termini di equità più semplici necessari per aiutare le startup di Singapore a prosperare
  • Singapore, lancio programma Facebook per startup incentrate sui dati
  • Singapore offrirà un acceleratore dedicato per le startup di sicurezza informatica
  • Le startup di Singapore ora devono crescere, pensare in grande

Leave a Reply